A seguito del recente annuncio di Google di posticipare la scomparsa dei cookie di terze parti fino alla metà del 2023. Zeotap, leader nel settore digitale con la sua piattaforma CDP (Customer Data Platform).

E la sua soluzione ID universale, ID+, ha voluto riunire i principali agenti in il settore per affrontare la sfida del futuro senza cookie. E per questo ha organizzato, insieme a Programmatic Spagna, l’evento Navigazione verso un futuro senza cookie. A cui hanno partecipato rinomati relatori di aziende come Publicis, Grupo Henneo, Dentsu, Amnet, Unità Editoriale o PRISA.

CEO e Fondatore Di Zeotap Ha Voluto Sottolineare

Che il recente annuncio di Google di posticipare la fine dei cookie di terze parti fino alla fine del 2023 ha perfettamente senso nel settore. Dal momento che importanti cambiamenti richiedono tempo per essere apportati. E questo non ha sorpreso numeri in coreano tutti quegli attori del settore che cercano una soluzione alla sfida posta. Perché non era ancora pronta.

South Korea Phone Number List

“Per un cambiamento così fondamentale, il programma iniziale di Google era troppo ambizioso. E quando lo ha rilasciato, ha causato confusione e frammentazione nell’industria digitale “. Ha osservato Heer. “La nuova linea temporale per la scomparsa dei cookie di terze parti è molto più realistica e offre al settore. Il tempo di lavorare insieme per sviluppare soluzioni scalabili e interoperabili che ispirano fiducia tra editori, inserzionisti e consumatori. Inoltre, offre a editori e inserzionisti un periodo più fattibile per raccogliere i propri dati per affrontare un futuro senza cookie”.

Heer ha voluto sottolineare che il nuovo calendario non riduce l’urgenza per il settore di adattarsi alla nuova realtà . Perché “questa volta” , ha detto, “basta solo se tutti gli attori continuano a muoversi velocemente. E nel caso di brand e media, lo fanno per avere dati solidi propri”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.